lenti contatto fuori dal liquido

Avete dimenticato le lenti a contatto fuori dal liquido. E adesso?

lenti a contatto fuori dal liquidoBasta un momento di distrazione. Dovuto alla stanchezza, magari perché appena rientrati da una giornata di lavoro. O alla fretta di prepararsi e di uscire in tempo per l’appuntamento a cui tenete tanto. È bastato un momento e vi siete dimenticati le lenti a contatto fuori dal liquido, appoggiate sul lavandino o su una qualsiasi altra superficie. E adesso che si fa?

Se le lenti sono giornaliere usa e getta

In questo caso il problema non si pone nemmeno: prendetele e buttatele via, anche se le indossate da meno di otto ore. Il bello di queste lenti è proprio che non richiedono manutenzione e a fine giornata vanno solo buttate. Consiglio da seguire anche nel caso in cui ve le siete dimenticate fuori dal liquido.

Se invece non sono lenti usa e getta giornaliere

Allora la questione è un po’ più complicata. Conservare le lenti a contatto senza liquido non è assolutamente possibile. Sulla lente possono depositarsi batteri e altri microrganismi. Infezioni e malattie più o meno gravi per l’occhio sono sempre dietro l’angolo. E visto il prezzo irrisorio di una lente a contatto, meglio non correre rischi inutili.

In altre parole, se avete dimenticato le lenti a contatto fuori dal liquido, il consiglio da seguire è semplice: prenderle, buttarle via e ricorrere a un nuovo paio di LAC. Se la lente è rimasta per troppo tempo fuori dal liquido potrebbe danneggiarsi. E, come già detto, non vale la pena rischiare di contrarre un’infezione o qualcosa di peggio.

Ecco come sarebbe bene comportarsi se avete dimenticato le lenti a contatto fuori dal liquido. E per la loro manutenzione, 1000Lenti.it ha selezionato per voi i migliori prodotti in commercio.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Sommario